PRP O RIVITALIZZAZIONE PIASTRINICA

 

La rivitalizzazione piastrinica attiva la produzione di collagene e previene la formazione delle rughe rendendo la cute trattata più luminosa e tonica.
Le piastrine sono la nostra riserva naturale per la rigenerazione dei tessuti, la riduzione dell’infiammazione e la stimolazione della sintesi del tessuto connettivo.

Al Paziente viene prelevato un campione di sangue il quale viene poi inserito in una centrifuga per la separazione dei globuli rossi dal plasma.

Il plasma ricco di piastrine viene iniettato in aree specifiche del viso o del corpo laddove vi sono tessuti da rivitalizzare, rughe, cicatrici, smagliature.

Le iniezioni vengono effettuate all’inizio ogni 5-6 settimane, successivamente ogni 2-3 mesi.

 

Indicazioni

Riduzione tono e luminosità della cute, prevenzione rughe , rigenerazione del tessuto cicatriziale


Controindicazioni

Malattie infettive.


Effetti collaterali e tempi di recupero

Il traumatismo di una iniezione può comportare la presenza di piccoli ematomi riassorbibili in 10 giorni.

La ripresa di tutte le normali attività è immediata.